Quello che segue è il primo capitolo (su 24 totali previsti) dell’opera “A cent’anni dalla Rivoluzione d’Ottobre. In Difesa del Socialismo Reale e del Marxismo-Leninismo”, un progetto editoriale con taglio storico-scientifico in cui l’autore raccoglie in oltre 2000 pagine una serie di materiali e fonti raccolti nell’arco di oltre 5 anni, che di fatto costituiscono una sorta di “controstoria” dell’ultimo secolo da contrapporre a quella divulgata dalla borghesia. L’opera, per quanto segua una certa linea interpretativa, è pensata per mettere a disposizione del lettore una serie di materiali (fonti dirette, la storiografia “dimenticata” e quella più recente, rielaborazioni di opere, commenti politici) utili ad una comprensione adeguata degli eventi, preservando la memoria storica contro le falsificazioni della borghesia, e diffusa in una modalità innovativa dal punto di vista grafico-visivo (di qui l’ampio uso di immagini di accompagnamento). Questo capitolo viene quindi diffuso in forma di bozza, per quanto pressoché quasi definitiva.

Vi invitiamo a lasciare la vostra mail nell’apposito form qui a fianco, di modo che possiate essere avvisati prontamente sulla distribuzione della prima edizione dell’opera. Ribadiamo che il libro sarà diffuso gratuitamente ma segnaliamo che chi volesse può contribuire finanziariamente con quel che può e vorrà dare. Ogni provento verrà utilizzato solo per favorire la massima pubblicizzazione e diffusione possibile dell’opera. Se si riuscirà ad arrivare ad una cifra adeguata si verificheranno le modalità per riuscire ad ottenerne una pubblicazione cartacea con l’obiettivo di raggiungere anche le librerie.

La pubblicazione del seguente estratto viene fatta per omaggiare l’evento della Rivoluzione Bolscevica e al contempo permettere all’autore e ai numerosi collaboratori (oltre una decina, tutti con un’età media sui 30 anni) di poter mettere a punto in maniera formalmente adeguata il resto dei capitoli, ma anche, lo confessiamo, per cominciare ad incuriosire il lettore sul resto dell’opera e consentirgli di spargere la voce per la diffusione. Segnaliamo a riguardo, per chi possiede facebook, che tutti i materiali e le info sul progetto verranno progressivamente diffusi anche dalla pagina facebook “I Maestri del Socialismo”, che invitiamo chiaramente a seguire.

Buona lettura e buon centesimo anniversario della Rivoluzione d’Ottobre!

INDICE DEL PRESENTE CAPITOLO

  • 1. LA RIVOLUZIONE BOLSCEVICA E LA LOTTA CONTRO IL CAPITALISMO
    1. L’IMPERO RUSSO A FINE ‘800
    1.1. LA CRISI DELL’AUTOCRAZIA ZARISTA, LA RIVOLUZIONE DEL 1905 E LA GUERRA
    1.2. IL TRADIMENTO DELLA SECONDA INTERNAZIONALE
    1.3. LA CARNEFICINA DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE
    1.4. LIEBKNECHT CONTRO IL TRADIMENTO DEI SOCIALDEMOCRATICI
    1.5. IL SOCIALISMO PACIFISTA DI JEAN JAURÈS
    1.6. LA RIVOLUZIONE DEL FEBBRAIO 1917
    1.7. LE TESI DI APRILE E LA LORO ATTUALITÀ
  • 2. LA RUSSIA ALLA VIGILIA DELLA RIVOLUZIONE D’OTTOBRE
    2.1. IL DIBATTITO PRE-RIVOLUZIONARIO INTERNO AL PARTITO BOLSCEVICO
    2.2. L’INSURREZIONE DI PIETROGRADO
    2.3. DAL II CONGRESSO PANRUSSO DEI SOVIET ALLA PRESA DEL POTERE
    2.4. I DECRETI SULLA PACE E SULLA TERRA. LA FORMAZIONE DEL GOVERNO SOVIETICO
    2.5. LE PRIME SCONFITTE DELLA CONTRORIVOLUZIONE
    2.6. L’INSTAURAZIONE DEL POTERE SOVIETICO A MOSCA
    2.7. LA LIQUIDAZIONE DEL QUARTIER GENERALE CONTRORIVOLUZIONARIO
    2.8. L’INSTAURAZIONE DEL POTERE SOVIETICO NELLE DIVERSE LOCALITÀ
    2.9. IL DRAMMATICO TRATTATO DI BREST-LITOVSK E I SUOI NEMICI
    2.10. LA GRANDE CONGIURA MONDIALE CONTRO I BOLSCEVICHI
    2.11. GLI INTRIGHI ALLA CONFERENZA DI PACE DI PARIGI (1919)
    2.12. L’INVASIONE PER DISTRUGGERE LA RIVOLUZIONE
    2.13. LE CAUSE DELL’INTERVENTO IMPERIALISTA E DELLA LORO SCONFITTA
  • 3. LA NASCITA DELLA CEKA DI DZERZINSKIJ E DEL “TERRORE ROSSO”
    3.1. LA NECESSITÀ DI COMBATTERE I SABOTAGGI DELLA BORGHESIA
    3.2. IL DIFFICILE RECLUTAMENTO E IL RUOLO DELLE POTENZE INTERNAZIONALI
    3.3. I NEMICI INTERNI DELLA RIVOLUZIONE
    3.4. IL TENTATO GOLPE DEI SOCIALISTI-RIVOLUZIONARI DI SINISTRA
    3.5. GLI ATTI TERRORISTICI E L’ATTENTATO A LENIN
    3.6. DIALETTICA TRA DUREZZA, GIUSTIZIA E VIRTÙ
    3.7. LE ACCUSE DI ARBITRIO E LA DIFESA DI LENIN
    3.8. LE CONFERME DELLA STORIOGRAFIA BORGHESE
  • 4. LA NASCITA DELL’ARMATA ROSSA, L’ESERCITO PROLETARIO
    4.1. L’ORGANIZZAZIONE MILITARE DELL’ESERCITO DA TROCKIJ A STALIN
  • 5. LE STORICHE CONQUISTE RIVOLUZIONARIE DEGLI SCHIAVI AL POTERE
    5.1. IL PROGETTO BOLSCEVICO DI REGOLAMENTO DEL CONTROLLO OPERAIO
    5.2. IL POTERE AI LAVORATORI
    5.3. L’INVENZIONE DELL’ISTRUZIONE PUBBLICA, LAICA, UNIVERSALE E GRATUITA
    5.4. LA PEDAGOGIA RIVOLUZIONARIA DI MAKARENKO
    5.5. LA NASCITA DELL’ASSISTENZA SANITARIA UNIVERSALE GRATUITA
    5.6. IL RUOLO POSITIVO DEI VACCINI DIMOSTRATO DAL SOCIALISMO REALE
  • 6. IL CRONISTA DELLA RIVOLUZIONE JOHN REED
    6.1. CARATTERISTICHE E FUNZIONAMENTO DEI SOVIET
Share This